Eventi & Commenti
Politica
Responsabile Rubrica
Esenzione IMU terreni incolti, Consiglio dei Ministri D .L. n. 46 del 23/gennaio/2015
24/01/2015

Dal Comune di Corato informazioni sulle ultime nuove misure urgenti del Governo relative all'IMU sui terreni agricoli:

 

«Il Consiglio dei Ministri, riunito in data odierna, ha approvato il decreto legge contenente misure urgenti in materia di esenzione IMU dei terreni agricoli, che va a ridefinire i parametri precedentemente fissati ampliandone la platea.

 

Il testo prevede che a decorrere già dall’anno 2014, l’esenzione si applica ai terreni agricoli, nonché a quelli non coltivati, posseduti e condotti da coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all’articolo 1 del D.Lgs. del 29 marzo 2004 n 99, iscritti nella previdenza agricoli e ubicati nei Comuni classificati come parzialmente montani come il Comune di Corato.

 

I contribuenti che, invece, non rientrano nei parametri dell’esenzione, dovranno versare l’imposta entro il 10 febbraio prossimo.

 

Con queste correzioni in corsa – spiega il Sindaco di Corato Massimo Mazzilli – il Governo ha accolto le istanze dei Comuni per salvaguardare il comparto agricolo. Spiace però prendere atto che per i proprietari di terreni agricoli che non svolgono l’attività agricola a titolo professionale, scatta un nuovo prelievo fiscale. Sarà impegno dell’Amministrazione individuare forme di attenuazione del prelievo”».

 

Qui di seguito riportiamo il testo completo delle decisioni governative:

 

Consiglio dei Ministri n.46 del 23/01/2015

 

23 Gennaio 2015

IMU TERRENI MONTANI

 

Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi venerdì 23 gennaio alle ore 15.40 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pietro Carlo Padoan. Segretario il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio.

 

Misure urgenti in materia di esenzione IMU (decreto legge)

 

Il Consiglio ha approvato su proposta del Presidente, Matteo Renzi, e dei Ministri dell’Economia e delle Finanze, Pietro Carlo Padoan, e delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina, il decreto legge contenente misure urgenti in materia di esenzione IMU che va a ridefinire i parametri precedentemente fissati, ampliandone la platea.

 

Il testo prevede che a decorrere dall’anno in corso, 2015, l’esenzione dall’imposta municipale propria (IMU) si applica:

 

ai terreni agricoli, nonché a quelli non coltivati, ubicati nei Comuni classificati come totalmente montani, come riportato dall’elenco dei Comuni italiani predisposto dall’Istat;

 

ai terreni agricoli, nonché a quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, di cui all’articolo 1 del decreto legislativo del 29 marzo 2004 n. 99, iscritti nella previdenza agricola, ubicati nei Comuni classificati come parzialmente montani, come riportato dall’elenco dei Comuni italiani predisposto dall’Istat.

 

Tali criteri si applicano anche all’anno di imposta 2014. Per l’anno 2014 non è comunque dovuta l’Imu per quei terreni che erano esenti in virtù del decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con i Ministri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, e dell’Interno, del 28 novembre 2014 e che invece risultano imponibili per effetto dell’applicazione dei criteri sopra elencati. I contribuenti, che non rientrano nei parametri per l’esenzione, verseranno l’imposta entro il 10 febbraio 2015.

 

Il Consiglio è terminato alle ore 16.00.

DI’ LA TUA, SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO
Per rilasciare un commento occorre essere registrati al portale. Se non sei registrato Clicca qui
lunedì 10 dicembre 2018
Wellnwss ews Bruses la Mongolfiera Andria
06 03 14 Caseificio Maldera Corato Executive Center
Cultura Globale Compro /Vendo
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie OK